expand/collapse risk warning

I CFD comportano un elevato rischio di rapida perdita di capitale a causa della leva finanziaria. Il 71% degli account perde denaro nel trading di CFD con questo provider. Comprendi i CFD e valuta il tuo rischio.

I CFD sono strumenti complessi e comportano un alto rischio di rapida perdita di denaro a causa della leva. Il 71% degli account di investitori al dettaglio perde denaro quando effettua trading di CFD con questo fornitore. Dovresti prima valutare se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre l'elevato rischio di perdere i tuoi fondi.

Il 71% degli investitori al dettaglio perde denaro facendo trading di CFD con questo fornitore.

Termini trading

Swap nel trading: cosa sono e come funzionano?

Scambia nell'immagine commerciale: due mani che tengono denaro su uno sfondo blu, che rappresentano una transazione finanziaria che coinvolge lo scambio di flussi di cassa.

Sei un trader che cerca di rivoluzionare la tua strategia di gestione del rischio? Gli swap potrebbero essere la soluzione per te. Ma cosa sono effettivamente gli swap nel trading e come funzionano?

All'inizio gli swap possono sembrare complicati, ma con questa guida analizzeremo tutte le informazioni di cui i trader hanno bisogno per comprendere questi strumenti essenziali e incorporarli nelle loro strategie di trading. Dalla conoscenza delle basi degli swap alla conoscenza dei diversi tipi di contratti swap, avrai una panoramica accurata di ciò di cui è capace questo strumento e di come può aiutare i mercati finanziari a diventare più efficienti. Preparati per un'immersione profonda: iniziamo!

Cos'è uno swap nel trading: definizione

Uno swap nel trading è un accordo unico tra due parti per lo scambio di flussi di cassa basati su un'attività o un indice sottostante. I termini del contratto di swap solitamente specificano la frequenza e l'ammontare dei flussi di cassa da scambiare, nonché lo strumento finanziario sottostante o il tasso di riferimento utilizzato per il calcolo dei flussi di cassa.

Gli swap possono variare in complessità a seconda di come è strutturato l'accordo, ma alla fine una parte accetterà di ricevere o pagare una serie di flussi di cassa predeterminati nel tempo, a seconda della performance dell'attività o dell'indice sottostante. Di conseguenza, gli swap forniscono agli investitori maggiore flessibilità finanziaria e l'accesso a sofisticate strategie di trading.

Pronto per intraprendere il tuo viaggio nel trading di CFD?

Non aspettare, esplora la nostra guida approfondita oggi stesso!

Iscrizione

Tipi di swap in finanza

In finanza esistono una moltitudine di diversi tipi di swap, ognuno dei quali offre un approccio unico quando si tratta di accedere a nuove risorse o di ridurre il rischio.

  • Gli interest rate swap offrono l'opportunità di fissare i costi dei prestiti a lungo termine e ridurre le fluttuazioni complessive del mercato, mentre gli swap su titoli di debito consentono alle società di ottenere liquidità aggiuntiva convertendo il debito in essere in azioni.
  • Gli currency swap comportano lo scambio di flussi di cassa in diverse valute, solitamente per gestire il rischio valutario per aziende o investitori internazionali.
  • Gli Commodity swap rappresentano anche un ottimo strumento per gestire la volatilità di alcuni prezzi delle merci
  • I Credit default swap comportano lo scambio di flussi di cassa basati sul verificarsi di un evento di credito, come un'insolvenza o un fallimento, per una particolare entità di riferimento, come una società o un governo sovrano.
  • Total return swap comporta lo scambio del rendimento totale di un'attività finanziaria, come un'azione o un'obbligazione, tra due parti.
  • Gli Equity swap comportano lo scambio di flussi di cassa basati sulla performance di un indice azionario o di un titolo specifico.

Naturalmente, bisogna sempre considerare sia i pro che i contro prima di intraprendere qualsiasi azione. Restrizioni variabili, costi di transazione elevati e aspetti legali complessi sono alcuni degli svantaggi dell'utilizzo di questi metodi di trading.

Come eseguire uno scambio nel trading? Una guida passo passo

Identificazione delle parti coinvolte
Le parti coinvolte nello scambio sono in genere un acquirente e un venditore. L'acquirente accetta di ricevere un flusso di cassa basato su un determinato tasso di riferimento o strumento finanziario, mentre il venditore accetta di pagare un flusso di cassa basato su lo stesso tasso di riferimento o strumento finanziario.
Negoziare i termini
Le parti devono negoziare i termini specifici dello swap, compreso l'importo nozionale, la frequenza dei flussi di cassa, il tasso di riferimento sottostante o lo strumento finanziario e qualsiasi altro dettaglio rilevante. Questi termini sono tipicamente stabiliti in un patto di scambio.
Esecuzione dell'accordo di scambio
Una volta che le parti hanno concordato i termini, firmano l'accordo di scambio e si scambiano tutte le garanzie necessarie.
Monitorare i flussi di cassa
Per tutta la durata dello swap, le parti devono tenere traccia dei flussi di cassa e assicurarsi che vengano pagati e ricevuti secondo i termini dell'accordo di swap.
Regolazione dello scambio
Al termine della durata dello swap, le parti regolano lo swap scambiandosi i flussi di cassa finali in base ai termini dell'accordo di swap.

Gli swap possono essere eseguiti over-the-counter (OTC) o su borse organizzate. Gli swap OTC sono generalmente personalizzati per soddisfare le esigenze specifiche delle parti, mentre gli swap negoziati in borsa sono contratti standardizzati che possono essere facilmente scambiati in borsa.

Insidie comuni da evitare quando si effettuano scambi nel trading

Il trading di swap può essere redditizio se fatto con attenzione, ma è importante notare le potenziali insidie che potrebbero causare errori costosi.

Uno dei passi falsi più comuni da evitare durante lo scambio nel trading è non valutare correttamente se una delle coppie coinvolte è sopravvalutata o sottovalutata; una decisione infondata può portare a un rapporto squilibrato ea un esito sfavorevole.

Inoltre, un'altra mossa falsa quando si fa trading di swap non è tener conto di influenze esterne impreviste; pensa alle tendenze economiche e ai tassi di inflazione, poiché questi hanno il potenziale per avere un impatto significativo sulle valutazioni degli swap. Essere consapevoli di ciò che influisce sul tuo trade ti aiuterà a prendere decisioni più informate quando esegui gli swap.

Gli swap sono regolamentati?

Gli investitori di solito sono curiosi di sapere se gli swap sono regolamentati nel mercato finanziario e la risposta è un clamoroso sì. Per limitare il rischio, gli organismi di regolamentazione come CySEC hanno stabilito un quadro di regole e linee guida che devono essere rispettate affinché avvenga uno scambio.

Aderendo alle loro normative, queste organizzazioni garantiscono la sicurezza delle parti note e sconosciute coinvolte nel processo di negoziazione, proteggendole da possibili frodi o truffe derivanti da scambi non regolamentati.

Sebbene di solito ci sia un elemento di rischio in qualsiasi tipo di transazione finanziaria, con una comprensione delle normative messe in atto da istituzioni come CySEC, gli investitori possono stare tranquilli sapendo che eventuali perdite potenziali associate agli swap sono state ridotte al minimo.

In sintesi, gli swap sono strumenti finanziari utilizzati nel trading per scambiare flussi di cassa tra due parti sulla base di un tasso di riferimento o di uno strumento finanziario. Esistono vari tipi di swap, inclusi swap su tassi di interesse, swap su valute, swap su materie prime, credit default swap, total return swap e equity swap.

Gli swap vengono utilizzati per gestire i rischi finanziari, come il rischio di tasso di interesse o il rischio di cambio, e anche per scopi speculativi o di investimento. È importante comprendere gli swap e le loro varie tipologie, in quanto sono strumenti finanziari complessi che richiedono un alto livello di competenza e conoscenza dei mercati finanziari. Comprendere gli swap può aiutare investitori e trader a gestire i rischi finanziari e prendere decisioni di investimento informate.

Il miglior broker CFD per il trading giornaliero

Specula sul movimento dei prezzi di oltre 1200 strumenti CFD tra cui oltre 60 criptovalute, azioni, materie prime, forex e altro ancora con Skilling, il broker CFD pluripremiato a livello mondiale nel 2023.

  • Esecuzione rapida
  • Affidabilità
  • Costi contenuti

Saperne di più

Domande frequenti

1. Cos'è uno swap nel trading?

Uno swap di negoziazione è un contratto derivato attraverso il quale due parti si scambiano strumenti finanziari, spesso per coprire il rischio o acquisire esposizione a diversi tipi di attività o mercati.

2. Quali tipi di swap esistono in finanza?

I tipi più comuni di swap sono gli swap su tassi di interesse, gli swap su valute, gli swap su materie prime e i credit default swap. Ciascuno ha scopi diversi e include diversi tipi di risorse.

3. Come eseguire uno scambio durante il trading?

L'esecuzione di uno swap implica la stipula di un accordo con un'altra parte che definisce chiaramente i termini dello swap, come il tipo di swap, le attività coinvolte e la durata dello swap.

4. Perché vengono utilizzati gli swap nel trading?

Gli swap vengono utilizzati per gestire il rischio, speculare sui futuri movimenti del mercato o modificare la natura o la durata dell'esposizione senza dover acquistare o vendere l'asset sottostante.

5. Gli swap sono rischiosi?

Come ogni strumento finanziario, gli swap comportano rischi. Il rischio principale è che la controparte non adempia ai propri obblighi derivanti dal contratto. Altri rischi includono rischi di mercato, di liquidità e legali.

6. Come vengono valutati gli swap?

Gli swap sono generalmente valutati al valore attuale netto (NPV). Viene calcolato il valore attuale dei flussi di cassa futuri attesi dallo swap.

7. Chiunque può scambiare swap?

Mentre in teoria chiunque può fare trading con gli swap, in pratica questi vengono utilizzati principalmente da istituti finanziari e grandi aziende a causa della loro complessità e dell’elevato livello di gestione del rischio richiesto.

Non e' consiglio di investimento. La performance passata non garantisce né determina la performance futura.