expand/collapse risk warning

I CFD comportano un elevato rischio di rapida perdita di capitale a causa della leva finanziaria. Il 71% degli account perde denaro nel trading di CFD con questo provider. Comprendi i CFD e valuta il tuo rischio.

I CFD sono strumenti complessi e comportano un alto rischio di rapida perdita di denaro a causa della leva. Il 71% degli account di investitori al dettaglio perde denaro quando effettua trading di CFD con questo fornitore. Dovresti prima valutare se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre l'elevato rischio di perdere i tuoi fondi.

Il 71% degli investitori al dettaglio perde denaro facendo trading di CFD con questo fornitore.

CFD Trading

Conti finanziati: cosa sono e quali sono i rischi?

Conti di finanziamento: schermi di computer multipli che rappresentano le statistiche dei conti

Immagina di voler fare trading nel mercato forex ma di non avere i fondi necessari per aprire un conto o depositare. Cosa fai? In questi casi, i conti finanziati potrebbero essere un'opzione, il che significa che stai facendo trading con il denaro di altre persone. Continua a leggere per scoprire cosa sono, i rischi che comportano e chi dovrebbe usarli.

Cosa sono i conti di finanziamento?

I conti di finanziamento, noti anche come conti finanziati, offrono ai trader la possibilità di iniziare a fare trading senza effettuare un deposito iniziale. Invece, una società terza fornisce il capitale per investire in derivati finanziari (in genere compreso tra 25.000 euro e 150.000). Questa configurazione consente alle persone di aprire un conto di trading senza contribuire con i propri fondi. Tuttavia, è importante notare che Skilling non offre questi conti a causa della loro natura ad alto rischio.

Recentemente, le autorità di regolamentazione hanno ricevuto numerosi reclami sui siti Web che offrono accesso a conti finanziati, quindi è estremamente importante fare attenzione quando si accede ad essi. Queste piattaforme forniscono il deposito iniziale e, in cambio, i trader ricevono una percentuale dei profitti. Per qualificarsi per questi conti, gli utenti devono completare un corso (che potrebbe costare migliaia di euro) che spiega le regole del trading e superare vari test per dimostrare l’idoneità. Questi corsi spesso hanno un prezzo elevato.

Per valutare le capacità dei trader, i test vengono condotti utilizzando un simulatore di trading o un conto demo. I risultati vengono registrati e analizzati. A proposito di conti demo, se sei interessato ad accedere a un conto demo gratuito per negoziare migliaia di CFD (Forex, Criptovalute, Azioni, ecc.), puoi registrarti su Skilling attraverso il seguente link.

Conti di finanziamento vs conti regolari regolamentati

I conti di finanziamento, che come abbiamo visto offrono depositi fino a 150.000 euro, richiedono ai trader di pagare una percentuale dei loro profitti alla società di finanziamento. Quando si prelevano fondi da questi conti, questi vengono tassati come reddito da lavoro e possono essere soggetti all'imposta sul reddito personale.

D'altro canto, fare trading con un broker regolamentato come Skilling dà priorità alla sicurezza finanziaria. I fondi dei clienti sono detenuti in banche Tier 1 e sono separati dai fondi della società. Skilling fornisce anche una copertura assicurazione sul conto fino a 1.000.000 di euro. Inoltre, è disponibile una formazione continua nel trading.

In termini di tassazione, fare trading direttamente con un broker significa che i potenziali profitti potrebbero essere soggetti all’imposta sulle plusvalenze a seconda della giurisdizione. È importante comprendere i requisiti fiscali specifici consultando l'autorità fiscale locale per garantirne la conformità.

Rischi dei conti di trading

I conti di trading comportano alcuni rischi di cui i trader dovrebbero essere consapevoli. Ecco alcuni rischi comuni associati ai conti di trading: Rischio di mercato: il trading comporta il rischio di perdite finanziarie dovute alle fluttuazioni del mercato. I prezzi delle attività e degli strumenti potrebbero cambiare rapidamente, portando a potenziali perdite.

  1. Rischio di volatilità: I mercati possono essere volatili, il che significa che i prezzi possono fluttuare in modo significativo in un breve periodo. Questa volatilità potrebbe portare a perdite inaspettate se le operazioni non vengono gestite in modo efficace.
  2. Rischio di leva finanziaria: Molti conti di trading offrono la leva finanziaria, che consente ai trader di controllare posizioni più grandi con una quantità di capitale inferiore. Sebbene la leva possa amplificare i profitti, potrebbe anche amplificare le potenziali perdite. I trader devono essere cauti quando utilizzano la leva finanziaria e comprendere i rischi associati.
  3. Rischio operativo: Problemi relativi alle piattaforme di trading, problemi tecnici o problemi di connettività Internet possono avere un impatto sulle attività di trading. Questi rischi operativi potrebbero potenzialmente portare alla perdita di opportunità commerciali o a transazioni errate.
  4. Rischio di liquidità: Alcuni mercati, soprattutto in periodi di estrema volatilità o di bassi volumi di scambi, potrebbero riscontrare una riduzione della liquidità. Ciò potrebbe rendere difficile l’esecuzione delle operazioni ai prezzi desiderati, con conseguenti slittamenti o ritardi nelle transazioni.
  5. Rischio psicologico: Emozioni come paura, avidità e impazienza possono influenzare le decisioni di trading. Effettuare operazioni impulsive o guidate emotivamente potrebbe portare a scarsi risultati. È importante che i trader gestiscano le proprie emozioni e aderiscano alla propria strategia di trading.
  6. Rischio normativo: Cambiamenti normativi o nuovi requisiti normativi potrebbero avere un impatto sulle attività di negoziazione. I trader dovrebbero rimanere informati sulle normative pertinenti nella loro giurisdizione per garantire la conformità.
  7. Rischio di controparte: Quando si negozia tramite un broker o un istituto finanziario, esiste il rischio che la controparte possa risultare inadempiente o diventare insolvente. È importante scegliere broker affidabili e ben regolamentati per mitigare questo rischio.

Chi dovrebbe utilizzare i conti di trading?

I conti di trading possono essere utilizzati da individui interessati a partecipare ai mercati finanziari e impegnarsi in attività di trading. Ecco alcuni gruppi di persone che potrebbero prendere in considerazione l'utilizzo di conti di trading: Trader esperti: i trader esperti con conoscenza ed esperienza nell'analisi dei mercati e nell'esecuzione di operazioni possono trovare conti di trading adatti alle loro esigenze. Possono sfruttare le proprie capacità per generare potenzialmente guadagni attraverso le fluttuazioni del mercato.

  • Investitori attivi: Gli individui che monitorano e gestiscono attivamente i propri portafogli possono optare per conti di trading per sfruttare opportunità di trading a breve termine. Questi investitori hanno spesso una maggiore tolleranza al rischio e cercano attivamente di sfruttare i movimenti del mercato.
  • Trader giornalieri: I trader giornalieri eseguono più operazioni in un solo giorno, con l'obiettivo di guadagnare dai movimenti di prezzo a breve termine. I conti di trading forniscono gli strumenti e le piattaforme necessari per facilitare l’acquisto e la vendita frequenti di strumenti finanziari.
  • Speculatori: I trader che sono disposti ad assumersi rischi maggiori nel perseguimento di potenziali guadagni possono utilizzare i conti di trading per scopi speculativi. Gli speculatori si concentrano sull’anticipazione dei movimenti dei prezzi piuttosto che sugli investimenti a lungo termine.
  • Professionisti finanziari: I trader che lavorano in istituti finanziari, hedge fund o società di investimento spesso richiedono conti di trading per eseguire operazioni per conto dei loro clienti. Questi professionisti si affidano ai conti di trading per gestire portafogli e implementare strategie di investimento.

Conclusione

Come abbiamo affermato in precedenza, Skilling non offre conti finanziati. È anche importante notare che i conti di trading comportano rischi e le persone che intendono utilizzarli dovrebbero avere una solida conoscenza dei mercati finanziari, delle tecniche di gestione del rischio e delle strumenti specifici che desiderano negoziare.

Si consiglia di iniziare con un'adeguata formazione, ricerca e pratica prima di utilizzare attivamente i conti di trading. Skilling è un broker CFD pluripremiato che offre ai propri clienti l'accesso a oltre 1200 diversi asset CFD. Clicca qui per iniziare con Skilling.

Pronto per intraprendere il tuo viaggio nel trading di CFD?

Non aspettare, esplora la nostra guida approfondita oggi stesso!

Iscrizione

Non e' consiglio di investimento. La performance passata non garantisce né determina la performance futura.